Portale Organi di Governo

Questo sito, al fine di migliorare la comunicazione, presenta le informazioni relative agli organi collegiali di governo dell'Ateneo. In particolare, sono presenti le sezioni riguardanti la loro composizione, i calendari, le convocazioni e gli esiti delle sedute, nonchè i rispettivi regolamenti di funzionamento.

Slide2

Scopri il Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione

Senato

Senato Accademico

Il Senato Accademico ai sensi dell'art. 10 dello Statuto dell'Università degli Studi della Basilicata "è l’organo elettivo di governo dell’Università, rappresentativo della comunità universitaria.  Propone ed esprime pareri in materia di didattica, di ricerca e di servizi agli studenti. Ispira strategie di sviluppo, anche con riferimento al documento di programmazione triennale di Ateneo. Svolge funzioni di coordinamento e di raccordo tra le strutture primarie".

E' composto da:

  • Rettore, con funzioni di Presidente;
  • un numero di rappresentanti degli studenti pari al numero delle Strutture primarie, fino ad un massimo di 5;
  • un numero di rappresentanti dei professori e ricercatori di ruolo pari a tre volte il numerodelle Strutture primarie diminuito di una unità, fino ad un massimo di 15, almeno 1/3 dei quali Direttori delle Strutture primarie, fino ad un massimo di 6;
  • un numero di rappresentanti del personale dirigente e tecnico-amministrativo pari ad 1/3 delle Strutture primarie (valore arrotondato all’intero superiore), fino ad un massimo di 2.
CdA

Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione ai sensi dell'art. 11 dello Statuto dell'Università degli Studi della Basilicata, "è l’organo di governo dell’Università cui sono attribuite le funzioni di indirizzo strategico, di approvazione della programmazione finanziaria annuale e triennale e del personale, nonché di vigilanza sull’amministrazione, sul patrimonio e sulla sostenibilità finanziaria delle attività, tenuto conto delle proposte e dei pareri del Senato Accademico".

E' composto da:

  • Rettore, con funzioni di Presidente;
  • 2 studenti eletti;
  • 3 componenti scelti tra i professori e i ricercatori di ruolo a tempo pieno in servizio nell’Università;
  • 1 componente appartenente al ruolo del personale dirigente e tecnico-amministrativo in servizio nell’Università;
  • 2 componenti esterni, non appartenenti ai ruoli dell’Università a decorrere dai tre anni precedenti e per tutta la durata dell’incarico, individuati tra personalità italiane o straniere.